Ospedale, dipartimento chirurgico: Barbanera direttore

ALESSANDRIA – Medico dalla carriera folgorante, genovese ma ben radicato ad Alessandria, Andrea Barbanera, 51 anni, è stato nominato direttore da inizio 2021 del Dipartimento chirurgico dell’ospedale di Alessandria, struttura e città dov’è molto conosciuto essendo già Direttore della struttura complessa di Neuro Chirurgia.

Un incarico di estrema importanza e delicatezza per la struttura sanitaria alessandrina, essendo il ‘trait d’union’ nel “Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” tra i direttori delle varie chirurgie ospedaliere tra le quali, ad esempio, chirurgia cardio-vascolare, ortopedia, maxillo facciale e tutte le altre, e la direzione generale. Un compito anche ‘politico’ di rapporti, ma soprattutto essenziale a livello tecnico in quanto, spiega lo stesso professore, “mio compito è portare progetti, raccogliere criticità, risolvere questioni non tanto cliniche ma gestionali, sedendo al tavolo con il direttore generale in rappresentanza delle varie chirurgie”.

Pendolare quotidiano dalla sua casa nel Ponente del capoluogo ligure alla città piemontese, Andrea è figlio d’arte. Suo padre, Mauro Barbanera, è infatti un mito della chirurgia genovese, stimato e famoso per capacità medica. Grande passione trasmessa al figlio, che ha raccolto perfettamente l’eredità e vanta addirittura la presidenza del Gruppo italiana di Chirurgia Vertebrale della Società di Neuro Chirurgia, oltre ad essere consulente presso l’ospedale di Aosta, referente per la Neuro Chirurgia. Ha accumulato esperienze in vari ospedali italiani mentre circa il suo nuovo incarico Barbanera lo ritiene “un’altra sfida di cui sono estremamente orgoglioso e stimolato e ringrazio la direzione dell’ospedale per questa opportunità che mi è stata offerta”.

Fonte: IlPiccolo.Net